martedì 30 giugno 2015

Monoallenamento alla Cortina Trail 2015


Tanto attesa, tanto preparata, tanto voluta... Ed ecco che la Cortina Trail è già finita! Ora mentre scrivo è già passato più di un giorno rispetto al mio arrivo al traguardo, circa alle 15.30 di Ieri(Sabato 26-6-15). Una gara non troppo lunga pur restando nella categoria ultra. Il bello di questa competizione era certamente il paesaggio davvero caratteristico con le sue cime dolomitiche, che possono rivaleggiare perfino con il nostro bel Monviso in Valle Po. Il duro della Cortina Trail era la grande percentuale di percorso dislocato sopra i 2000m di quota, soprattutto per chi come me non ha ancora avuto possibilità allenarsi in alta quota. Tutto organizzato benissimo da parte dello staff, sia per il cibo, che per l'assistenza lungo il tragitto. Perfino l'imponente numero di partecipanti è stato gestito molto bene, infatti la scelta dell'itinerario con mulattiere ampie ha permesso il buon scorrimento dei mille partecipanti, evitando in parte lo scontato 'collo di bottiglia' di altre competizioni...
E' stata una gran tirata per me prendere parte alla Cortina Trail, un po' perché il lavoro a scuola nemmeno a farlo apposta, prevedeva un gran numero di riunioni finali tutte il giorno della partenza, quindi è stata poi tirata unica! Dopo aver concluso il dovere scolastico sono saltato in auto senza tornare a casa per imboccare gli oltre 600km che mi separavano dalla meta. Quindi dormita in macchina e levataccia mattutina per ritiro pettorale e preparazione. Fare ultratrail vuol dire avventura già prima di partire... e poi anche tornare, dopo tanta fatica!
Il meteo era variabile senza sfociare mai troppo nel gran caldo, infatti in certi momenti tentava, senza riuscirci di piovere, poi arrivava un bel sole e quindi cambiava ancora. Per l'ultratrail va bene così e la situazione meteo di certo peggiore per questo sport è il sole forte, più ancora della pioggia battente...
Il Monoallenamento ha fatto il suo dovere anche lì permettendomi di chiudere ancora una volta circa nel primo quarto della classifica, come mio solito. Senza dedicarmi troppo alla preparazione, ho avuto giusto il tempo di raschiare via due allenamenti nell'ultimo mese, ho chiuso così la gare in 7 ore e 31 minuti arrivando 285esimo su 1000 partecipanti, con un chilometraggio di 47 e 2600m di dislivello positivo.
Ora è il momento di pensare prossima alle tre rifugi in Val Pellice versione lunga, e il tempo per allenarsi sarà di nuovo poco... Maledetto lavoro! Tempo fa avevo scritto un articolo sull'allenarsi di gara in gara grazie alMonoallenamento e devo dire che le competizioni sono senza dubbio parte della preparazione e bisogna sottolineare che tutto funziona a dovere, a quanto pare!

Visto il numero imponente di partecipanti è interessante notare da questo video che ho girato, la differenza di tempo tra il via dello starter e l'effettiva partenza degli ultimi concorrenti(me incluso):

video

Sezioni principali della pagina web dedicata agli ultratrailers:






Nessun commento:

Posta un commento

Cerca nel blog